Che origine ha lo spritz?

Lo spritz sarebbe nato nell'ottocento, durante il periodo della Dominazione Asburgica in Veneto. Pare che i soldati, i lavoratori e i diplomatici dell'Impero Asburgico di stanza a Venezia si fossero presto conformati all'abitudine veneta di bere vino in osteria, ma che disabituati alla gradazione troppo elevata dei vini nostrani, fossero soliti chiedere agli osti di spruzzare un po' d'acqua nel vino. Alla richiesta "spritzen"(in tedesco spruzzare) l'oste serviva un bicchiere di vino diluito con l'acqua.

Ma il cocktail come lo conosciamo oggi nacque solo negli anni Venti, quando si pensò di “macchiare” la miscela con un po’ di bitter. Ne esistono svariate varianti, ma quelle più famose sono quella padovana, dove lo si prepara aggiungendo l'Aperol, e quella veneziana, dove viene utilizzato il Select.